La scarsa qualità dell'aria rallenta gli studenti: Cosa possiamo fare?

Oltre 300 milioni di bambini respirano aria che supera di sei volte per tossicità i limiti internazionali. Siamo consapevoli del rischio che l'inquinamento atmosferico comporta per la salute dei bambini e che influisce anche sulle loro capacità di apprendimento?


La qualità dell'aria che respiriamo viene da tempo collegata alla produttività, avendo essa un enorme impatto sulle nostre prestazioni cognitive e fisiche. Tuttavia, la maggior parte degli studi su questo tema si concentra sui livelli di produttività degli adulti. Poiché l'inquinamento atmosferico colpisce pesantemente anche i bambini, sempre più ricercatori stanno studiando gli effetti dell'inquinamento atmosferico sull'apprendimento e sullo sviluppo dei bambini.


Perché i bambini sono più sensibili all'inquinamento atmosferico?


Il rivestimento delle vie aeree di un bambino non solo è più permeabile, ma è anche più piccolo. Questo, unito al fatto che i bambini respirano due volte più velocemente (introducendo una maggiore quantità di aria in proporzione al loro peso corporeo), può essere letale in caso di infezioni.


L'infanzia è un periodo di grande crescita. Le nuove cellule che si formano ogni giorno potrebbero non svilupparsi correttamente a causa dell'inquinamento atmosferico e, quando queste cellule si moltiplicano, il problema si aggrava. È facile che ne derivino malattie croniche, con inevitabili ripercussioni sulla qualità della vita attuale e futura.


In che modo l'inquinamento atmosferico influisce sull'apprendimento dei bambini?

Ci sono sempre più prove che suggeriscono che gli effetti dell'inquinamento atmosferico sulla salute dei bambini si ripercuotono sul loro processo di apprendimento. In un momento in cui l'apprendimento è così cruciale per lo sviluppo, l'inquinamento atmosferico potrebbe essere l'ostacolo che impedisce ai bambini di dare il meglio di sé.

Di seguito, alcuni articoli e studi interessanti:

  • Alcuni ricercatori hanno riscontrato che i punteggi dei test diminuiscono quando gli studenti vengono sottoposti ad esami nei giorni in cui l'inquinamento atmosferico è elevato.

  • Un altro studio ha rilevato una correlazione tra l'aumento dei livelli di inquinamento atmosferico in una scuola che si trova vicino ad un'autostrada e la diminuzione dei punteggi nei test e delle assenze.

  • Un economista di un'università londinese ha misurato il particolato nelle aule d'esame e ha scoperto che gli studenti hanno ottenuto risultati peggiori nelle aule con livelli più elevati di inquinamento atmosferico.

  • Alcuni ricercatori londinesi hanno scoperto che la qualità dell'aria interna delle aule scolastiche era peggiore di quella esterna.

Gli studenti trascorrono metà della loro giornata in ambienti chiusi. Loro e i loro insegnanti dovrebbero poter contare sul fatto di non essere esposti a inquinanti nocivi. Tuttavia, le prove suggeriscono che l’aria inquinata sta causando danni al loro sviluppo, in un ambiente che dovrebbe essere sicuro per definizione.


Se da un lato la riduzione degli inquinanti atmosferici esterni è necessaria per mantenere i bambini al sicuro, dall'altro lato una risposta arriva sulla riduzione dell’esposizione interna ai contaminanti.



Guardando al futuro


Gli effetti dell'inquinamento atmosferico sulla salute delle persone costano miliardi all'economia globale ogni anno. Se i bambini vengono colpiti fin da piccoli, questo costo è destinato ad aumentare.


Il mondo ha bisogno di menti brillanti: se l'inquinamento atmosferico influisce sul rendimento scolastico dei bambini e dei giovani adulti, l’effetto a catena potrebbe impoverire il tessuto sociale ed economico. Considerando anche l'inquinamento atmosferico colpisce maggiormente le famiglie a basso reddito, si può capire come si crei una maggiore disparità nel sistema educativo e di classe.


Creare aule di aria pulita


"Proteggere i bambini dall'inquinamento atmosferico richiede un’azione immediata, volta a ridurre l'inquinamento atmosferico, ridurre l'esposizione dei bambini e tenerlo monitorato".

- Unicef


Dunque, quali sono le possibili soluzioni, perseguibili nel breve termine?


Sistemi di ventilazione scadenti e polverosi e muffa sono problematiche comuni a molte scuole in tutto il paese. Ma la riqualificazione delle scuole in queste condizioni è costosa, con progetti che, in media, in UK ad esempio - vanno dai 300 ai 500 milioni di sterline.


Un modo economico per ridurre l'inquinamento dell'aria all’interno delle scuole è rappresentato dai sistemi di purificazione dell'aria plug-in come Pure Air Zone. Diventare una scuola “Pure Air”, quindi con aria pulita al suo interno, richiede solamente l'installazione dei purificatori d'aria e dei monitor di U-Earth, creati a partire dalla natura, che rilevano e distruggono in maniera continuata inquinanti atmosferici come PM e VOC, nonché particelle di aerosol, compresi virus e batteri trasportati dall'aria che possono causare raffreddori, influenze e malattie.


La Kinder Haus-Kinder College di Bologna è diventata una Pure Air Zone, eliminando fino a 80 kg di contaminanti dell'aria al giorno, migliorando così la qualità dell'aria.

I benefici di una scuola Pure Air Zone sono:

  • Ridurre le assenze a scuola

  • Aumentare la produttività e l'esperienza di apprendimento dei bambini.

  • Aiutarli a migliorare i punteggi nei test, oltre ad aiutarli a crescere in condizioni di sicurezza.

Grazie a questa soluzione, genitori e insegnanti possono vivere sicuri sapendo che i loro figli crescono in un mondo migliore e più pulito.

Se vuoi saperne di più, prenota una call con uno dei nostri esperti di qualità dell'aria: è il modo migliore per capire come funziona Pure Air Zone e come potrebbe aiutare la tua scuola.





3 visualizzazioni